Couch surfing

couch surfing

Couch surfing: ultima frontiera dei viaggi low cost.
Ecco che inizia a girare sul web l’idea del “couch surfing”, ovvero chiedere ospitalita’ sul divano o nella stanza degli ospiti.
Cercando sul web troviamo molti siti seri che parlano di questo argomento. Persone che voglioo girare il mondo senza spendere troppo in hotel e alberghi. Come fare? cercate un “divano in affitto” un modo innovativo per conoscere persone nuove, culture nuove e posto nuovi.

Festeggiamo in modo ecologico

A pochi giorni dal Natale, l’albero è ancora presente nelle nostre case: simbolo del Natale, ma soprattutto delle decorazioni del periodo che va dall’Immaccolata (8 dicembre) all’Epifania (6 gennaio).

Sono molti i giornali e i programmi televisivi che ci invitano a non comprare alberi veri, per evitare che vengano poi “gettati” nella “spazzatura”, ma se non vi piacciono quelli di finti perchè non crearne uno originale?

Come? Ecco alcune idee  eco che ho trovato girovagando sul web.

Immagine

 

Perché non riciclare il cartone dei cibi surgelati, o di altre confezioni, ricavando un bellissimo caton-albero con delle decorazioni intagliate.

Immagine

Quante riviste e/o giornali abbiamo in casa? Se ritagliamo dei rettangoli e con essi forniamo dei coni, fermati con della colla, otterremo dei “rami” di abete. Ecco che posizionandone uno sopra l’altro avremmo formato un bellissimo albero di Natale.

Immagine

Oppure possiamo raccogliere dei rami secchi di dimensioni diverse, legarli a “triangolo”, appendetelo al muro e decorate con oggetti di recupero e con fantasia.

Immagine

Un altro modo per riciclare degli oggetti e creare un albero eco è intagliare delle bottiglie di plastica, incollarle insieme con la colla  a caldo fino a formare un cono.

 

Sono tante le idee per creare delle decorazioni ecofriendly. Questo post è solo il punto di partenza per creare delle decorazioni ecologiche per qualsiasi evento.

Aprite la vostra fantasia.

Voglia di primavera…seguite i consigli del garden designer

Dopo pioggia, neve ecco il sole che inizia a spuntare tra le nuvole.
Voglia di primavera.
Non avete un giardino, ma amate il verde? Bene restate con noi e nei prossimi giorni vi daremo dei consigli per realizzare un giardino in terrazza e/o un giardino in casa!
I consigli del garden designer stanno per arrivare!!!

Baciditrama: la moda green

baciditrama
Il biologico è arrivato anche nella moda!
Girovagando sul web ho trovato un sito molto carino di un’azienda biologica produttrice di vestiti, si chiama Baciditrama.

Baciditrama realizza abiti utilizzando materiali biologici:

– Il cotone organico è ricavato da terreni coltivati secondo i criteri dell’agricoltura biologica, senza l’utilizzo di semi geneticamente modificati e di pesticidi chimici sintetici, fertilizzanti e defolianti, fortemente impiegati nella coltivazione convezionale con conseguenze devastanti per l’ambiente e per le persone.

– La canapa è stata la prima fibra ad essere utilizzata dall’uomo, già ottomila anni fa. La fibra organica e naturale di canapa è leggera, super-resistente ed interamente biodegradabile.
Grazie ad una accurata lavorazione artigianale,il filo di canapa conserva intatte le sue caratteristiche naturali: infatti, grazie alla sua particolare struttura molecolare la canapa mantiene la temperatura ideale per chi la indossa: è quindi calda d’inverno e fresca d’estate.

– La lana è la fibra più igroscopica che esista, è cioè in grado di assorbire vapore acqueo fino a un terzo del suo peso senza dare la sensazione di bagnato. Quindi in caso di clima umido o di intensa sudorazione, la lana attiva un processo di traspirazione per cui assorbe l´umidità e la restituisce all´ambiente.
La caratteristica principale di questo materiale è quella di tenere caldo, cioè di avere un elevato potere di isolamento termico. Ma, qui sta la straordinaria qualità della lana: l´isolamento è possibile sia contro il freddo che contro il caldo.

La fibra di Bambù è naturale, ecologica (per farla crescere non servono pesticidi ed è completamente biodegradabile) fa traspirare benissimo ma conserva il calore del corpo, dando una sensazione di freschezza e relax.

Sul loro sito internet è possibile visualizzare il nuovo catalogo primavera/estate ed è possibile acquistare i prodotti attraverso lo shop on line..

Se volete entrare nel meraviglioso mondo di Baciditrama visitate il sito http://www.baciditrama.it .

Un tavolo cassetta

Buon pomeriggio a tutti, in questa giornata fredda, con l’influenza che gira, voglio darvi una piccola chicca di design.

Vi ricordate la libreria con le cassette della frutta?Se non la ricordate guardate qua.

Bene…e perchè non realizzare un tavolino da salotto con la cassetta della frutta? Se la puliamo e la coloriamo con un colore brillante può diventare un vero elemento di design.

La mia fonte di ispirazione? Questa foto: Immagine

Come riciclare una vecchia scala in legno

Ho trovato in soffitta una vecchia scala di legno, l’ho pulita, sistemata e ho cercato su internet un modo per valorizzarla. Ho trovato molte idee per renderla un vero elemento d’arredo, per questo motivo ho deciso di proporvi alcuni di questi progetti.

Primo progetto: Mensole

mensole

Se volete delle mensole originali, potete mettere la scala aperta in un angolo o vicino a una parete vuota, posizionate delle liste di legno sui gradini e le vostre mensole sono pronte. Posizionate gli oggetti decorativi. Per maggiore stabilità delle mensole, incollatele ai gradini.

Secondo progetto: Libreria

libereria

Una scala come libreria è un elemento decorativo molto originale.

Questo progetto è molto semplice, basta fissare la scala all’apertura che vogliamo e appenderla al muro. Può essere carino colorare la scala con un colore chiaro e vivace.

Terzo progetto: Porta asciugamani

porta asciugamano

Se avete a disposizione una scala a pioli potete utilizzarla come un porta asciugamani. Idea originale per arredare un bagno o una lavanderia. Potete utilizzare la scala anche come porta stracci in cucina.

Quarto progetto: Porta lampada

porta lampada

Con una scala potete ricavare un angolo della lettura. Come? Aprite la scala, agganciate un paralume e posizionateci sotto un pouf o una poltrona. Per rendere l’atmosfera ancora più rilassante potete coprire la scala con un velo, realizzando una “scala a baldacchino”.

Dove trovare altre idee? Qui

Vaso – acquario

Oggi pomeriggio voglio condividere con voi una curiosità appena trovata sul web.

Questa curiosità sfrutta l’ideologia dell’acquapontica (dal momento che vi è molto interesse su questo argomento da parte dei lettori, parleremo nel dettaglio di questo argomento in un altro post) mettendo insieme 2 mondi importanti: la flora e la fauna.
idropontica

Come potete vedere dalla foto, questo è un vaso molto particolare: in superficie abbiamo dei vasetti con delle piante, mentre nella parte sotto il vaso diventa una vaschetta per pesci. Geniale e pratico per chi non ha molto spazio in casa.

Fonte: http://store.backtotheroots.com/Home_Aquaponics_Garden_p/aquaponics.htm